Seggiolini per auto: ecco cos’è cambiato

Dal 1° di gennaio sono entrate in vigore le nuove norme per i seggiolini da utilizzare in auto.
Si parla sempre più di sicurezza per i bambini in viaggio. A cambiare è la norma di omologazione ECE R44 a cui fa riferimento l’articolo 172 del codice della strada “Uso delle cinture di sicurezza e sistemi di ritenuta per bambini”.

14608690_1130737336979324_3999930836275422132_o

Le maggiori novità riguardano i cosiddetti “rialzi“, che erano indicati per i bambini dai 15 ai 36 kg. Tutti i bambini con un’altezza inferiore ai 125 cm dovranno invece obbligatoriamente utilizzare un seggiolino auto dotato di schienale. I modelli di rialzi senza schienale per bambini sotto i 125 cm già disponibili sul mercato resteranno ancora in vendita, ma per un periodo di tempo limitato.

La classificazione dei seggiolini auto inoltre è cambiata, passando da chilogrammi a centimetri.

Per ora con le mie bimbe non ho avuto problemi visto che Bianca è ancora nell’ovetto e Beatrice è ben lontana dai 15 kg! Per lei ho scelto Axiss, il seggiolino che ruota di 90°. È adatto ai bimbi dai 9 mesi a i 4 anni (9-18 kg). Quando sono rimasta incinta di Bianca, il fatto di non dover fare i numeri da circo per far sedere Bea mi ha salvata la schiena!

Tra poco però toccherà anche alla più piccola e credo che prenderemo lo stesso! È davvero comodissimo sia per la bimba, che può anche dormire un po’ sdraiata, sia per me, che la devo far sedere o tirare fuori.

Follow:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *