Il battesimo della neve: terzo giorno

Ed ecco che è arrivato l’ultimo giorno di neve. Finalmente ho ripreso possesso del mio pc e posso raccontarvi le nostre avventure a San Candido. Ci si abitua presto alle belle abitudini: svegliarci con un bel sole, la neve, i monti e un letto che regala relax e tranquillità.
Dopo aver fatto il pieno di bontà a colazione presso lo Sporthotel Tyrol, abbiamo deciso di prendere la macchina e dirigerci a Sesto per prendere l’ovovia che porta al Monte Elmo.

IMG_3608

Anche qui portiamo il passeggino, così Bianca può fare il suo riposino mattutino. Sesto è a 15 minuti di auto da San Candido. Da lì si prende l’ovovia per il monte da cui partono 11 piste, tra cui una per slittini. Ci hanno detto che in cima si trova una famiglia di renne, così Bea è entusiasta all’idea di dare le carote come in Frozen!

IMG_3613
A salutarci al nostro arrivo troviamo una famiglia di pupazzi di neve giganti. Qui si posso fare le foto ricordo, che vengono postate poi sul sito delle piste da sci. Appena scesi dall’ovovia invece si trova il cartello che indica “renne”. Ci avviciniamo al recinto ed eccole lì che dormono tra la neve. Ci sono anche dei giorni in cui i bambini possono dare da mangiare agli animali, ma quando arriviamo noi è ancora chiuso. Bea comunque cerca di dare un legnetto ad una renna che stava dormendo, ovviamente con scarsissimi risultati!

IMG_3616

IMG_3617

IMG_3623

IMG_3621

A Sant’Elmo si trova proprio uno spazio perfetto per i bambini che ancora non sciano. C’è anche un parco giochi vicino ad un rifugio, dove decidiamo di fermarci per pranzo.

IMG_3647
Qui infatti il ristorante è ottimo ed è assolutamente kids frendly. Hanno lo spazio per il fasciatoio con i giochi, seggioloni, animalini con cui giocare a tavola, bavagli e personale gentilissimo. Ve lo consiglio assolutamente.

IMG_3640

IMG_3643

Sta arrivando il momento di tornare in hotel, fare i bagagli e ripartire verso casa. L’hotel ci ha permesso di tenere la stanza fino alla fine della giornata in modo da essere più comodi per il cambio delle bambine. Salutiamo lo Sporthotel Tyrol augurandoci di rivedere questo luogo così rilassante e perfetto, magari quest’estate e ci dirigiamo verso Milano.

IMG_3650

Prima però decidiamo di fare un’ultima tappa al lago di Braies, quello che si vede nel telefilm “A un passo dal cielo”. Carichiamo la macchina e via verso il lago. Parcheggiamo proprio a 2 minuti, così da fare a piedi il minimo indispensabile visto che entrambe le bimbe dormono e le dobbiamo mettere in passeggino.

IMG_3653

IMG_3656
È tutto bianco e ghiacciato. Si può camminare proprio sul lago anche se noi non siamo attrezzati, così decidiamo di fare solo quattro passi lungo il percorso che lo costeggia. Qui si trova anche la casetta dove d’estate si possono affittare le barche. Un panorama davvero particolare e molto suggestivo, che merita anche solo quei 10 minuti in cui siamo riusciti a fermarci prima del triste rientro.

IMG_3662

A presto con altri splendidi, nuovi viaggi tutti a misura di bambino!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *